Informativa n. 2 /2015 – VOLUNTARY DISCLOSURE

In sede di adesione alla Voluntary Disclosure, si deve decidere dove localizzare le attività che vengono regolarizzate.

Qualora si opti per il Rimpatrio, va fatta un’ulteriore scelta tra Rimpatrio Fisico e Rimpatrio Giuridico.

  • Rimpatrio Fisico: si effettua trasferendo i beni in Italia ed intestandoli o affidandoli in deposito o in gestione ad una banca o a una fiduciaria.
  • Rimpatrio Giuridico: Consente di “nazionalizzare” i beni, lasciandoli fisicamente all’estero. Si effettua  conferendo mandato Fiduciario alla società fiduciaria, con o senza intestazione alla stessa, dei beni siti all’estero. I vantaggi del rimpatrio giuridico sono lo sconto massimo delle sanzioni in sede di Voluntary Disclosure ed esonero dalla compilazione del quadro RW, in quanto la fiscalità dei beni all’estero è gestita dalla fiduciaria