Legge 15/12/2014 Voluntary Disclosure – Bozza modello richiesta accesso alla procedura di collaborazione volontaria

Si segnala che in data 26 gennaio 2015 sul sito dell’Agenzia delle Entrate è stata diffusa la nuova bozza del modello di richiesta di accesso alla procedura di collaborazione volontaria.

Rispetto alla bozza già circolata a dicembre 2014 sono stati inseriti: l’informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell’Art. 13 del D. Lgs n. 196 del 2003, l’opzione, per coloro che abbiano già provveduto a presentare la richiesta, di integrare la precedente, un riquadro dedicato alla firma del professionista incaricato e uno dedicato alla firma del contribuente (o di chi abbia presentato l’istanza per altri), nel riquadro VD 16 della Sezione IV recante “Attività estere alla data di emersione”, le caselle 5-12 finalizzate ad individuare i relativi “Codice Stato estero” e “Quota percentuale”, e , infine, la possibilità di indicare nella sezione V i maggiori imponibili e le ritenute non operate sulla contribuzione previdenziale.

Sono invece state eliminate le possibilità di opzionare espressamte la dichiarazione di volersi avvalere degli effetti preclusivi della procedura di emersione dei capitali all’estero e, per quanto concerne le modalità di pagamento, le richieste di effettuare un unico versameto ovvero di ripartire il veramento in tre rate mensili.